Musica senza copyright su YouTube?

Cosa succede se carichi un video che include un certo brano musicale? Si possono avere informazioni in anteprima sul Copyright di un brano musicale per il suo possibile utilizzo su YouTube?

Finalmente uno strumento per vedere in che modo le decisioni di Content ID del proprietario di un brano musicale influiscono sulla riproduzione e monetizzazione dei video. Praticamente uno strumento indispensabile visto che si verificano sempre più violazioni sul copyright che mettono in pericolo un certo modo di “fare YouTube”, di creare contenuti emozionanti con la musica appropriata, di pubblicare remix, cover, interpretazioni e parodie musicali.

Il nuovo strumento si chiama “Add supported music”, si trova nella Music Library e permette di avere informazioni in anteprima sul copyright di un brano musicale e il suo possibile utilizzo su YouTube. Basta cercare la canzone e sappiamo se un video che la include sarà visibile nel nostro paese (Riproduzione) e se possiamo monetizzarlo oppure se l’utilizzo comporta che il video sarà monetizzato dal proprietario dei diritti musicali.

Nell’immagine di esempio vediamo che un video che utilizza come traccia musicale “Wake me Up” di Avicii non sarà riprodotto in Germania e non potrà essere monetizzato dal canale ma “il proprietario del copyright di questo brano potrebbe monetizzare il tuo video e ciò comporterà la visualizzazione di annunci”.

Musica senza copyright

Ecco come il tool viene presentato in maniera ufficiale:

La scheda Musica con pubblicità include brani che i proprietari dei copyright, ad esempio le case discografiche, gestiscono tramite Content ID. I proprietari dei copyright possono stabilire come devono essere utilizzati i loro brani su YouTube. Puoi cercare i brani musicali nella Raccolta audio e vedere in che modo le norme del proprietario influiscono sul tuo video.

Ma attenzione perché non è una garanzia.

Infatti viene specificato che “i proprietari del copyright possono modificare le norme e avanzare richieste di rimozione per violazione del copyright in alcune circostanze, pertanto lo stato del tuo video potrebbe cambiare in futuro e il video potrebbe anche essere rimosso da YouTube.

Praticamente è una “stima”, una previsione che poi potrebbe discostarsi dalla realtà, anche se le probabilità che il proprietario del copyright mantenga le sue disposizioni sono molto alte. Se il video viene riprodotto nel mio paese perché non tentare? Ovviamente si può tentare se l’obiettivo principale è quello di visualizzare il video e non monetizzarlo perché se la musica è presente nella libreria musicale di “Add supported music” significa che i proprietari dei diritti hanno aderito al programma di identificazione dei contenuti di YouTube, il famoso Content ID, e hanno scelto di monetizzare il brano.

Perché questo tool è utile?

Se una musica è coperta da copyright su YouTube basta cercarla in questo strumento e se è presente significa che un video che la utilizza non potrà monetizzare. Possiamo però sapere se sarà riprodotto in tutto il mondo oppure se sarà bloccato in alcuni paesi, l’avvertimento che si trova più spesso è “Visualizzabile ovunque tranne in Germany”.

Oppure nella peggiore delle ipotesi scopriamo che la musica non è utilizzabile in alcun modo e che usandola si può incorrere in rivendicazioni e strike.

Schermata 2014-12-10 alle 11.07.24

Se un brano o un artista che hai cercato non è presente nella libreria vuol dire che il proprietario dei diritti non sta utilizzando il Content ID e che quindi puoi utilizzare la musica anche per monetizzare. Ma se in futuro il proprietario decide di aderire al Content ID allora il tuo video potrebbe subire una rivendicazione.

E se hai altri problemi con la musica?

Ecco la risposta di YouTube:

Per eventuali domande sul tuo utilizzo della musica, ti consigliamo di rivolgerti a un avvocato.

Ecco il brevissimo articolo della guida che presenta questo tool e l’articolo del blog ufficiale di YouTube. Una notizia importante presentata da YouTube in maniera non eclatante. Vedremo nei prossimi mesi se questo nuovo strumento sarà in grado di aiutare concretamente i creatori di video assolvendo al suo compito e fornendo anteprime quanto il più possibile esatte.

Crediti foto CC BY-SA 2.0

Sei un professionista o gestisci un’azienda e vuoi migliorare il tuo canale YouTube? Richiedi una formazione personalizzata, in base ai tuoi obiettivi di business e alla caratteristiche specifiche del tuo settore e del tuo canale.

Scopri il corso di Marketing per YouTube destinato a professionisti e aziende.

corso youtube marketing aziendale

9 Commenti “Musica senza copyright su YouTube?

Loredana
maggio 5, 2016 a 9:38 am

Ciao, carichiamo sempre video (tutorial di fitness fatti da noi non a scopo di lucro) con file audio, e spesso ci arriva la notifica Content Id; l’avviso di You tube è sempre lo stesso, NON FARE NIENTE, vale a dire accetta di far monetizzare, oppure contesta. Noi non abbiamo mai fatto niente, ergo abbiamo sempre accettato. Purtroppo, dopo centinai di video pubblicati in tanti anni (il nostro canale conta 32000 iscritti) senza alcun problema, una casa discografica torinese, dopo 3 anni dalla pubblicazione di alcuni video con della loro musica che era appunto stata contrassegnata da questo avviso ma per cui You tube ci aveva detto di non far nulla in quanto essi stessi riconoscevano di star monetizzando sul video in questione, ci contestano l’utilizzo della loro musica, presentandoci una richiesta in denaro per costringerci ad acquistare la licenza sui brani utilizzati. Noi in prima istanza abbiamo risposto che abbiamo agito all’interno dei canoni regolati da You tube, abbiamo comunque rimosso i file audio per evitare discussioni. Non paghi, ci hanno detto che la monetizzazione che loro hanno fatto sul nostro video (per 3 anni!) non ci “esime” dal corrispondere loro una cifra di 1.500 euro, poi rivista al ribasso a 1000 euro (Iva esclusa), altrimenti avrebbero agito per vie legali. Ma è possibile tutto questo? Grazie

Rispondi
Francesca
febbraio 29, 2016 a 12:30 pm

Ciao Anna, ti faccio i complimenti le tue info sono davvero utili!
Volevo dirti un pò la mia situazione; Youtube mi ha dato la possibilità, poco tempo fa, di monetizzare alcuni video, ma solo 9 su 15, i restanti 6 non sono monetizzabili perchè hanno una corrispondenza con contenuti di terze parti,e penso si riferisca alla musica, in più i 6 video li ho realizzati con Youtube video editor …XD c’è un modo per modificarli e renderli monetizzabili?sono i più visualizzati aimè (io conosco Audioswap ma non permette la monetizzazione) ultima domanda puoi consigliarmi un video editor e musica per video free?

Grazie

Francesca

Rispondi
Salvatore Peluso
Salvatore Peluso
febbraio 12, 2016 a 9:21 pm

Se volete, potete scaricare le canzoni per i vostri video YouTube da NCS, questo canale: http://www.youtube.com/user/NoCopyrightSounds
Vi dovete registrare sul loro sito, poi potete scaricare le canzoni seguendo i link nelle descrizioni dei video.
Basta che mettete sulla descrizione del vostro video il nome e il link YouTube delle canzoni di NCS usate, e un link che porti in qualche modo all’artista della canzone originale, e avete finito.

😉

Rispondi
Nicola Fiorillo
Nicola Fiorillo
ottobre 8, 2015 a 8:50 am

Ciao, complimenti per il blog…ho una bella domanda da porti riguardo i copyright su YT.
In pratica è da poco tempo che sto gestendo il mio canale YT in cui faccio cover di chitarra di canzoni rock\metal…e mi èp capitato che un video mi è stato bloccato.
Ti spiego…nel video avevo messo l’audio originale del pezzo e ho sovrapposto la mia versione suonata. Da specificare che nell’intro del video avevo specificato “GUITAR COVER” quindi nessuna volontà di infrangere il copyright.
Mentre altri video in cui riprendo con la fotocamera io che suono e in sottofondo l’audio della canzone che esce dalle casse del pc non mi viene bloccato.
Quindi chiedo a te, come posso fare? C’è qualche regola,escamotage o accortezza che devo prendere per usare l’audio originale per fare cover?
Grazie!

P.S: ah il mio canale è questo https://www.youtube.com/channel/UC3rPU1M8PqXj70lPg_spGJQ

Rispondi
Angelo
settembre 8, 2015 a 3:09 pm

Una domanda,una volta montato un video con musica con pubblicità,per caricarlo sul proprio canale,si carica normalmente o si deve modificare qualche opzione?

Rispondi
Salvatore
agosto 28, 2015 a 8:48 am

Ciao e grazie per le dritte.
Avrei una domanda da sottoporti. Vorrei creare un blog di canti sacri e l’idea sarebbe quella di fare un sito in cui inserire un video in cui canto e suono il brano ed anche gli accordi per suonarlo.

Credi sia una cosa possibile? Oppure potrei imbattermi in problemi di copyright?

Grazie mille!!

Rispondi
Vincenzo Avossa
agosto 18, 2015 a 1:57 pm

Ciao sono Vincenzo Avossa.
Vorrei chiederti.
Io sono titolare di una web radio e pago i diritti alla SIAE , vorrei fare degli streaming live delle mie dirette, sai come farli senza aver problemi con youtube?

Rispondi
elisa
giugno 29, 2015 a 6:12 pm

Ciao Anna, tutto chiaro…mi sono rimasti questi dubbi: ok, decido di non monetizzare un video perchè voglio utilizzare un brano famoso presente nella lista. Il passaggio successivo qual è? Dove scarico la musica?
a) La devo acquistare da qualche parte in particolare? oppure basta averla su pc e poi youtube riconosce l’ID…
b) può essere una musica di sottofondo (come se partisse da un’autoradio per esempio o addirittura cantata da me modificando delle parole?

scusa in anticipo la domanda lunga… 🙂

Rispondi
Anna Covone
Anna Covone
luglio 5, 2015 a 12:08 pm

purtroppo sembra che youtube identifichi anche musica di sottofondo di una radio, per il resto come dici tu basta averla su pc e poi youtube riconosce l’ID, non ci sono licenze particolari da acquistare per il video su youtube in caso di musica famosa, mentre se vuoi utilizzare musica di cui puoi acquistare la licenza allora devi guardare qui: http://www.tuttosuyoutube.it/musica-per-video/

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

CONDIVISIONI