novembre 6, 2014

Scrivere una descrizione del video efficace

descrizione-youtube

Fatti conoscere anche dalla descrizione.

Le descrizioni informano sia lo spettatore che l’algoritmo di YouTube sui contenuti di un video e sono il posto ideale dove inserire informazioni aggiuntive e cercare di creare un contatto con il pubblico. Sono importanti per posizionare il video e quindi per la SEO, ma altrettanto importanti per creare interazione con gli spettatori.

Il video contiene 8 semplici consigli che ti aiuteranno nella creazione di descrizioni del video efficaci. Subito dopo il video puoi trovare i consigli spiegati nel dettaglio e accompagnati da esempi pratici.

 

1. OTTIMIZZA LE PRIME FRASI

Presta molta attenzione alle prime tre righe della descrizione che saranno visibili sotto al video, anche senza aprire l’intera descrizione. Le prime dieci parole, circa, saranno visibili anche nei risultati di ricerca di YouTube e di Google, perciò sfruttale bene.

Se il tuo obiettivo è posizionare il video all’interno dei risultati di ricerca allora qui dovrai inserire le parole chiave più importanti, ma se il tuo obiettivo è quello di aumentare gli iscritti sui social network, vendere qualcosa oppure far visitare il sito web, allora inserirai come prima cosa il link al tuo obiettivo.

2. INSERISCI LE PAROLE CHIAVE

Crea una descrizione completa del video, utile ed influenzata dalle parole chiave includendo all’interno del discorso, in maniera naturale, i termini utilizzati nel titolo e nei tag del video.

Ricorda che è una pratica vietata dalle norme di YouTube inserire le parole chiave come un elenco all’interno della descrizione.

Aggiungi i tag solo alla sezione tag dei tuoi metadati. L’aggiunta di ulteriori tag alla descrizione del video potrebbe costituire un’azione di spam e comportare la rimozione del video. Guida YouTube

 3-4. LINK E INVITI ALL’AZIONE

Chiedere di iscriversi al canale, guardare un altro video, visitare il sito web, iscriversi ai profili sui social network: puoi inserire nella descrizione tutti i link funzionali al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Non devono mai mancare i seguenti link:

  • link alla pagina di iscrizione al tuo canale (scopri come qui);
  • link a contenuti correlati del tuo canale (video, playlist);
  • link ai profili sui social network;
  • link a sponsor o contributori del video;
  • link al sito web o allo shop.

I link devono sempre includere http:// altrimenti non saranno cliccabili.

Facciamo un esempio. Prendo una descrizione molto ricca dal canale dei Fancazzisti.

descrizione-video-youtube

 

Il primo link inserito dai Fancazzisti, il più importante da promuovere in questo video, è quello per il raduno con i fan. Subito dopo sono stati inseriti tutti i link e i riferimenti ai contatti social. È presente anche un link allo store, il negozio di magliette e i link agli altri canali che hanno partecipato alla realizzazione del video.

Una descrizione che offre allo spettatore tutti gli indirizzi necessari per rimanere in contatto.

Facciamo un esempio più commerciale preso dal canale di Acqua Water.

ottimizzare-video-youtube

Una descrizione molto articolata che comincia con un link secco ed un numero verde da chiamare, elementi importanti per creare subito un contatto con uno spettatore che è già rimasto colpito dal video. Se invece non si decide di cliccare e si vuole leggere di più, troviamo una descrizione dei servizi che termina con un invito a richiedere subito una prova gratuita ed il link ad uno specifico form da compilare.

Una descrizione che dà delle indicazioni precise allo spettatore su cosa fare.

5. CREA UNO SLOGAN

Realizzare uno slogan contenente le parole chiave da includere nella descrizione di ogni video, formato da frasi che descrivano il canale e contengano le parole chiave più importanti. Un accorgimento che aiuta video e canale a posizionarsi nei motori di ricerca ma serve anche a costruire una precisa identità per il canale.

Ad esempio, Giardinaggio.it inserisce in ogni video una piccola descrizione del canale, contenente le parole chiave che descrivono la sua attività: coltivazione piante, consigli piante, cura delle piante.

come-ottimizzare-video-youtube

6. COMUNICA LA PROGRAMMAZIONE

Dichiarare il piano di pubblicazione del canale nella descrizione dei video in modo da tenere lo spettatore in allerta per la pubblicazione di nuovi video ed invogliarlo ad iscriversi al canale.

Nell’esempio seguente, Daniele Doesn’t Matter comunica allo spettatore che ogni venerdì troverà un nuovo video.

descrizione-programmazione-video

 

7. CREA UNO STANDARD

Seguire una struttura o modello per tutte le descrizioni in modo da creare uniformità e coerenza per il pubblico e per aumentare la pertinenza reciproca dei video per il ranking su YouTube.

8. USA LE SEZIONI

Possiamo creare dei sommari: dei link che rimandino a sezioni precise del video. In questo modo la fruizione dei video verrà agevolata, offrendo la possibilità di saltare subito al punto desiderato.

Creare un link nella descrizione ad un minutaggio del video è molto semplice. Bisogna inserire nella descrizione il minutaggio nella formula minuti:secondi, si otterrà automatica un link, come nell’esempio.

descrizione-youtube

Nella descrizione scriveremo:

ottimizzare video youtube

Risparmiare tempo con le impostazioni predefinite

Esiste la possibilità di impostare una descrizione automatica per i futuri caricamenti dei video: in questo modo potremo memorizzare gli elementi ricorrenti in ogni descrizione ed evitare di inserirli nuovamente in ogni video. Una sorta di traccia della descrizione, che potrà essere successivamente personalizzata aggiungendo le informazioni specifiche relative al singolo video.

Le impostazioni predefinite per i caricamenti si trovano in > Impostazioni canale > Impostazioni predefinite. Questa operazione è utile per inserire dei tag standard, per impostare la Licenza, la Privacy, la Categoria predefinita per tutti i caricamenti video.

impostazioni-predefinite-caricamenti

Le impostazioni predefinite permettono di risparmiare molto tempo se utilizzate all’interno di una strategia ben definita. Ad esempio, se avete creato uno slogan, non ci sarà bisogno di reinserirlo in ogni singolo video ma lo troverete già salvato nella casella della descrizione per ogni caricamento.

Hai mai pensato di tracciare i link che inserisci nelle descrizioni?

Servizi come Bit.ly ti permettono di avere delle statistiche sui click che vengono effettuati sui link, così nel tempo potrai verificarne l’efficacia. Molti di questi servizi permettono di creare URL personalizzate, decisamente più accattivanti e che occupano un posto minore all’interno della descrizione del video.

Io ho accorciato questo link per il mio canale, fai una prova: http://bit.ly/AnnasuYouTube

Inserisco questo link, come primo link all’interno della descrizione dei video.

link-iscrizione-canale

Piccola conclusione

Non ci sono dei modelli standard di descrizioni che funzionino sempre ma con questi consigli potrai capire cosa è meglio inserire (o non inserire) nella descrizione, a seconda del pubblico e degli obiettivi di marketing.

Provando (e misurando) si impara.

Continua il tuo percorso nella mini guida:

Il badge/widget per il sito web

Hai un blog o un sito? Utilizza il badge di YouTube per fare iscrivere i visitatori direttamente dal sito.

Il popup o pagina di conferma di iscrizione

Un link diretto alla pagina per l’iscrizione al tuo canale da inviare ai tuoi contatti sui Social Network, via mail, da utilizzare nelle tue info.

Le parole chiave/Tag

Seleziona le keywords più efficaci su YouTube e scopri come utilizzarle al meglio per ottimizzare tag, titolo e descrizione del video.

Le annotazioni

Invita il pubblico a compiere delle azioni e ad iscriversi al tuo canale.

La Programmazione InVideo

Metti in evidenza il logo con un pulsante per l’iscrizione su tutti i video del tuo canale.

13 Commenti “Scrivere una descrizione del video efficace

[…] Fonte: tuttosuyotube […]

Rispondi
D3nNiiZ
agosto 6, 2015 a 11:17 am

Ehi ragazzi! Anche io ho un canale YouTube e mi chiamo D3nNiiZ non voglio spammarmi ma voglio solo dire che applichero ai miei video questi consigli! Pero se vi va passate dal mio canale….allora il link non ve lo posso mettere ma basta che voi cercate D3nNiiZ e vi apparirà un canale che ha 60 iscritti beh io sono quello

Rispondi
Maria
maggio 7, 2014 a 7:01 pm

Carissima, mi stai aprendo un mondo! Sei molto chiara, anche per chi come me, è ignorante in materia. Se hai dritte anche per aumentare le visite/iscrizioni di un blog, fammi sapere 🙂 Mi chiedevo giusto da cosa dipendesse il fatto di avere un paio di video con 40.000 visualizzazioni e altri con 300… Sai anche dirmi esattamente quali sono i requisiti di iscrizioni/visualizzazioni che richiede Youtube per accettare la Partnership? ^_^

Rispondi
LaSeomante
settembre 3, 2014 a 6:10 pm

Ciao Maria,
grazie per i complimenti 😉
Così, senza vedere il tuo canale, è difficile dire perché alcuni video hanno tante views ed altri meno. Sicuramente un fattore importantissimo è la presenza di un titolo che contenga frasi che le persone digitano nella ricerca su YouTube: questi video hanno più possibilità di essere visti. Ma potrebbe anche essere che un video è finito in gruppi di Facebook o altri posti su Internet e che grazie alle condivisioni sia riuscito a fare tante views.
Per la partnership diretta con YouTube non si conoscono i requisiti, a occhio e croce direi che devi avere almeno 8000-10000 iscritti e fare 1000 views al giorno. Però devi provare a chiederla per sapere se sei idonea o no perché i criteri sono molto variabili: diciamo che in linea generale dipende dalle potenzialità del tuo canale. Più un canale promette bene, più ha chance di ottenere la partnership diretta. Altrimenti, lo sai, c’è sempre quella con il network 🙂

A presto,
A.

Rispondi
WideRide
novembre 28, 2013 a 8:56 am

@LaSeomante
per creare il link che rimanda a una sezione precisa del video bisogna inserire #?t=1m30s con # prima del ? altrimenti non funziona.

Rispondi
LaSeomante
novembre 28, 2013 a 9:03 am

Grazie mille WideRide,
hai ragione, ho corretto 😉
Quando ho scritto questo articolo funzionava evidentemente nel frattempo è cambiato qualcosa, YouTube cambia troppo in fretta.

Ciao,
Anna

Rispondi
WideRide
novembre 28, 2013 a 9:11 am

Grazie a te per le ottime guide, mi sono state molto utili (controlla se ho fatto bene i compiti http://www.youtube.com/user/TheWideRide )

Ciao,
Giorgio

Rispondi

[…] Come anticipato dalle Playlist, possiamo fare linking interno su YouTube ottenendo dei benefici di posizionamento nei risultati di ricerca. Allora cosa aspettate? Non perdete l’opportunità di linkare nelle descrizioni dei video, i vostri video più importanti oppure video dello stesso argomento! Se vuoi scoprire come creare una valida descrizione per i tuoi video, con link e call-to-action efficaci, puoi leggere questa miniguida contenente 8 semplici consigli. […]

Rispondi
Nicola Strumia
novembre 12, 2012 a 5:32 pm

grazie per la risposta esaurientissima ! brava !!!!

Rispondi
nicola
novembre 6, 2012 a 2:29 pm

proverò qualcuna di queste idee sul mio canale. grazie per gli spunti.

Rispondi
LaSeomante
novembre 10, 2012 a 4:31 pm

Grazie a te Nicola per il feedback,
buon lavoro 😀

Anna

Rispondi
niguli
novembre 6, 2012 a 1:33 pm

ciao, complimenti per questo bell’articolo. Una domanda leggermente OT: è possibile fare in modo che utenti esterni possano caricare loro video sul tuo canale (canale Branded)? Ovviamente pre-moderati/approvati. A me sembra di no….

Rispondi
LaSeomante
novembre 10, 2012 a 4:30 pm

Ciao Niguli,
ci sono dei Custom Branded Channel che hanno delle tab speciali per farlo.

“YouTube Direct allows you to embed the upload functionality of YouTube directly into your own site, enabling your organization to request, review, and re-broadcast user-submitted videos with ease. ”

Ti linko la pagina dove trovi tutte le informazioni, c’è anche un video di spiegazione http://www.youtube.com/user/Direct

Invece ti incollo di seguito quanto sono riuscita a trovare sulla guida di YouTube a questo link: http://www.youtube.com/youtubeonyoursite

“Abbiamo un sito che si rivolge a una community; possiamo permettere alla community di caricare, discutere e condividere video?

Le API di YouTube sono studiate per consentire questi scenari. Esistono due modi di procedere.

Video di proprietà del sito: con le API di YouTube puoi caricare tutti i video degli utenti nel tuo account YouTube. In pratica, sarai il proprietario di tali video e i tuoi utenti dovrebbero saperlo. Una volta caricati i video, puoi incorporarli nel tuo sito tramite il player incorporato di YouTube.

Con le API di YouTube puoi abilitare voti e commenti per tali video. Dato che voti e commenti verranno associati al nome del tuo account sul sito di YouTube, questa implementazione ha senso se la tua community è piccola e fidata. In caso contrario, farai meglio a implementare video di proprietà degli utenti come descritto di seguito.

Video di proprietà degli utenti: con le API di YouTube puoi consentire agli utenti di caricare video su YouTube dal tuo sito. A differenza dei video di proprietà del sito, gli utenti saranno proprietari dei loro video su YouTube nei loro account YouTube individuali. Le API di YouTube ti offrono la possibilità di incorporare tag nascosti nei video per circoscrivere i video a quelli provenienti dal tuo sito. Se il tuo sito distribuisce propri account utente, puoi implementare un’associazione singola degli account per rendere teoricamente più trasparente questa procedura per gli utenti.

Con le API di YouTube puoi abilitare voti e commenti sui video provenienti dal tuo sito. Dato che voti e commenti saranno associati agli account YouTube degli utenti finali, questa soluzione è adatta a community più estese.”

Inoltre può esserti utile visitare anche questo link su Quora
http://www.quora.com/Is-it-possible-to-allow-people-to-upload-videos-on-my-Youtube-channel

Le possibilità come vedi sono diverse e tutte da sperimentare! 🙂
Se utilizzerai una di queste opzioni sono curiosissima di vederne i frutti quindi non esitare a postarmi il link qui sul blog! Ti ringrazio per la domanda, interessantissima 🙂

Infine ti lascio il link alla scheda sui canali brand http://www.youtube.com/t/advertising_brand_channels

Buon lavoro,
spero di rivederti presto qui sul blog

Anna

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

CONDIVISIONI