gennaio 20, 2013

16 siti di musica FREE e ROYALTY-FREE per trovare musica per video, YouTube, filmati, presentazioni

musica-free-per-video

Stai cercando una musica per il tuo video?

Trovare la musica adatta per il tuo video non sempre è una cosa facile: le proposte sono tante ma molto spesso la musica è coperta da Copyright oppure per essere utilizzata richiede il pagamento di una licenza. Se crei un video destinato alla pubblicazione su YouTube, devi fare attenzione nell’utilizzo di canzoni famose perché potresti violarne il Copyright.

Se ti va guarda questo video sul mondo di YouTube, sotto trovi la lista completa dei siti dove trovare musica per i tuoi video.

Un nuovo strumento di YouTube ti permette di avere informazioni in anteprima sul Copyright di un brano musicale per il suo possibile utilizzo su YouTube, ma se non vuoi avere problemi in futuro allora è meglio utilizzare musiche senza copyright o con licenza Royalty-free.

In questo articolo troverai 10 siti per scaricare gratis, senza copyright o con licenza royalty-free, la musica da utilizzare nei tuoi video.

Il sistema di protezione del Copyright (Sistema di identificazione dei contenuti) sviluppato da YouTube identifica i casi di utilizzo non autorizzato di tracce musicali nei video, bloccandoli completamente o parzialmente, oppure monetizzandoli a favore del proprietario. Perciò quando stai cercando musica da utilizzare come colonna sonora per i tuoi video, è bene far attenzione alla licenza.

Cosa significa Royalty-free?

Quando incontri un brano disponibile con licenza Royalty-free significa che viene stipulato un contratto fra due entità in cui la prima concede il diritto alla seconda di utilizzare una risorsa. Colui che fornisce la licenza rimane sempre proprietario di tutti i diritti legati all’opera, come il diritto di distribuirla o di permetterne la distribuzione, ma tu hai il permesso di utilizzarla secondo le linee guida fornite dal distributore. Royalty-free significa che il brano sarà “senza royalty” sull’utilizzo.

In genere la licenza Royalty-free è regolata dagli standard di Creative Commons e viene specificato esattamente cosa si può o non si può fare con la risorsa, ad esempio se è disponibile per usi commerciali o meno, e nella maggior parte dei casi potrai utilizzarla per i video da caricare su YouTube.

Se sei un partner YouTube e quindi monetizzi con i video, avrai bisogno di brani disponibili per uso commerciale.

Un uso commerciale è quello prevalentemente inteso al perseguimento di un vantaggio commerciale o di un compenso monetario. Fonte CreativeCommons.org

Nei seguenti siti potrai trovare musica principalmente gratuita, sia completamente free che Royalty-free.

Ogni sito può avere regolamenti e disposizioni differenti, quindi assicurati di leggere bene la pagina informazioni e il tipo di licenza del brano musicale che hai scelto.

1. FREESTOCKMUSIC

100% licenza Royalty-free con la quale puoi utilizzare la musica per qualsiasi scopo, anche commerciale, per sempre.

Basta registrare un account (o fare il login con Facebook) e cominciare a scaricare musica. La suddivisione per generi ne rende la consultazione veramente agevole. Una volta scelto il brano basta cliccare su Track details & Download Links per visionare le condizioni di utilizzo ed ottenere il download del brano (wav, aiff, mp3).

2. CCMIXTER

Sito di musica che promuove la cultura del remix e fornisce contenuti sotto licenza Creative Commons disponibili per il download ed il riutilizzo in opere creative.

Troverai brani sia per uso personale che commerciale. E’ facilissimo riconoscerli attraverso le apposite etichette (CC BY: disponibile per uso commerciale; CC BY NC: solo uso personale).

3. INCOMPETECH

Un archivio organizzato per generi musicali che raccoglie Mp3 distribuiti sotto licenza Royalty-free, tutti liberamente utilizzabili per fini commerciali. 

I brani sono gratuiti ma il proprietario del sito web raccomanda una donazione di 5$ per ogni file scaricato. Una sezione del sito è dedicata ai problemi più frequenti che si possono avere utilizzando la musica su YouTube come la corrispondenza con contenuti di terze parti. Il sito è ben fatto e si percepisce una piena disponibilità da parte dell’autore.

corso youtube marketing

4. BENSOUND

Tutti i brani sono gratuiti e rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 che permette l’utilizzo anche per scopi commerciali. Ben è davvero creativo e il suo sito è un’ottima risorsa.

Le condizioni di questa particolare licenza sono due:

  • Attribution: segnalare l’autore della musica (in questo caso Ben chiede un link al sito);
  • No Derivative Works: non sono permesse opere derivate, cioè se utilizzi questa musica la devi utilizzare così com’è, senza modificarla.

5. SMARTSOUND

Un sito dove puoi trovare musica disponibile gratuitamente per uso non commerciale e musica Royalty-free a pagamento, disponibile per uso commerciale. In entrambi i casi puoi utilizzarla per un video caricato su YouTube, ma se monetizzi con i video dovrai acquistare la licenza Royalty-free (39.95$).

Il sito dispone di uno strumento per personalizzare la lunghezza del brano. Una funzione veramente utile se pensiamo ai tagli che dobbiamo fare per realizzare le intro e le outro.

6. SOUNDJAY

Puoi utilizzare i brani gratuitamente, con licenza Royalty-free, per progetti sia commerciali che personali. L’unico avvertimento è quello di non rendere disponibili i file per il download oppure venderli, ma questa regola è sempre valida quando si tratta di brani Royalty-free.

7. JEWELBEAT

Una lista di brani disponibili con licenza per uso commerciale a 2.99$ l’uno, senza nessun tipo di limitazione temporale nell’uso: video, film, broadcast, web, business, games, retail, educazione. Per ogni brano sono disponibili diverse lunghezze: 10, 15, 30, 60 secondi e oltre.

8. FREE MUSIC ARCHIVE

Una ricchissima raccolta di musica gratuita nella quale puoi trovare anche brani disponibili per uso commerciale. Come capirlo? Clicca sul brano che ti piace, se nella pagina del singolo brano, espandendo il box “License e more info”, trovi una licenza Creative Commons CC BY NC, allora non potrai utilizzarla per uso commerciale.

9. OPSOUND

Tutti i brani sono gratuiti e rilasciati sotto licenza  Creative Commons Attribution-ShareAlike license che permette l’utilizzo anche per scopi commerciali.

Le condizioni di questa particolare licenza sono due:

  • Attribution: segnalare l’autore della musica;
  • ShareAlike: ogni lavoro derivato deve essere distribuito sotto la stessa licenza, quindi con questa particolare licenza Creative Commons.

Per salvare il brano clicca con il tasto destro sulla pagina di riproduzione e scegli “Salva con nome”.

10. SCARICARE-MUSICA.IT

Davvero una bella libreria musicale italiana che si può navigare grazie alla suddivisione in sezioni, come “Intro sigla” oppure “Spot pubblicità”. I brani sono disponibili per utilizzo commerciale e per la pubblicazione su YouTube, acquistandone la licenza che parte da un costo di 15.57 €.

11. FREEPD

Musica in Public Domain, puoi utilizzarla come vuoi e ovunque vuoi – gratis.

12. AUDIONAUTIX

Libreria musicale totalmente free disponibile per l’utilizzo commerciale.

Jason mette a disposizione i suoi brani con l’unica condizione che non vengano rivenduti. Puoi trovare la musica adatta al tuo video grazie alla classificazione per genere.

13. NATHANWILLSMUSIC

Libreria musicale totalmente free disponibile per l’utilizzo commerciale.

Nathan è uno youtuber che creare musica Royalty-free disponibile anche per uso commerciale. L’unica condizione è quella di dare il giusto credito all’artista attraverso l’attribuzione.

14. JAMENDO

Licenze a pagamento per diversi usi commerciali.

Un sito per professionisti con una vasta scelta di musica di qualità per diverse tipologie di progetti: promozionali, aziendali, personali. Il costo di un singolo brano è di 79$ e ti darà il diritto all’utilizzo di quel brano per sempre.

15. AUDIOMICRO

Una ricca e valida libreria di musica a pagamento per progetti commerciali.

Se hai un account, e quindi paghi già la quota dell’iscrizione annuale, il prezzo per il singolo brano è di 10$, altrimenti 49.95$.

16. FREEPLAYMUSIC

Musica free per YouTube ma solo per uso personale, quindi solo se sul tuo canale non è attiva la monetizzazione.

Se monetizzi con il canale YouTube, fai attenzione alle licenze. Non basta che il brano sia Creative Commons, bisogna che sia disponibile per l’utilizzo commerciale.

Ci sono molti brani disponibili con licenza Creative Commons che puoi utilizzare secondo le condizioni dell’autore. Se monetizzi attraverso il tuo canale YouTube controlla sempre che la licenza Creative Commons del brano che vuoi utilizzare, permetta l’utilizzo del brano per uso commerciale.

Crediti immagine CC BY 2.0 Kris Krug

Sei un professionista o gestisci un’azienda e vuoi migliorare il tuo canale YouTube? Richiedi una formazione personalizzata, in base ai tuoi obiettivi di business e alla caratteristiche specifiche del tuo settore e del tuo canale.

Scopri il corso di Marketing per YouTube destinato a professionisti e aziende.

corso youtube marketing aziendale

21 Commenti “16 siti di musica FREE e ROYALTY-FREE per trovare musica per video, YouTube, filmati, presentazioni

Grimo
novembre 9, 2015 a 8:20 pm

Ciao a tutti! Date anche un occhio a http://www.gosoundtrack.com
Troverete tanti brani Royalty Free, tutti disponibili per uso commerciale, tutti in alta qualità (formato no compresso wav o aiff), tutti gratuiti!

GoSoundtrack compone solo musica per Media, quindi tutti i creativi sono i benvenuti.

Rispondi
Maxi Jake
giugno 17, 2015 a 11:42 pm

Ciao Anna!
Bella lista complimenti!
Avrei una domanda:
Come faccio a capire quali canzoni posso utilizzare per uso commerciale (monetizzazione) da FreeStockMusic,puoi aiutarmi?

Rispondi
LaSeomante
luglio 5, 2015 a 12:13 pm

Mi sembra che siano tutte per utilizzo commerciale!
Comunque per esempio guarda nella pagina del singolo brando qui . Quando c’è scritto “royalty-free license allowing you to use the music in all types of productions for worldwide distribution, forever” significa che è disponibile anche per uso commerciale.

Ti cito anche dalla pagina delle license:

“You may use the Stock Files for nearly any project, including feature films, broadcast, commercial, industrial, and educational video, print projects, multimedia, games, and the internet”

Rispondi
Annamaria Silvino
giugno 1, 2015 a 7:30 am

Ciao, postare una demo di un software con me che parlo sotto e musica composta da me usando plugin di garage band, si può fare vero? i plugin musicali non hanno copyright se sono free su garage band. corretto?
grazie

Rispondi
LaSeomante
luglio 5, 2015 a 12:15 pm

Mmmm… non ne ho idea, in teoria si… ma certe volte YouTube si sbaglia.
Comunque tranquillo, tu prova e vedi cosa ti dice… Sei mica già al terzo strike? 🙂
Per il software dipende dalle regole stabilite dalla casa madre ma generalmente si può fare!

Rispondi
Fabietto
gennaio 3, 2015 a 7:16 pm

Grazie mille Anna! FreeStock mi è stato molto utile!;)

Rispondi
LaSeomante
febbraio 19, 2015 a 8:35 pm

anche io lo adoro 🙂

Rispondi
Enrico
novembre 24, 2014 a 3:14 pm

ciao! volevo chiedere un consiglio per come procedere a scaricare delle canzoni di sottofondo per un’ app che sto creando, i siti sopra indicati precisamente Jamendo mi chiede Euro 129,00 per brano quindi troppo eccessivo per me, chiedo quindi gentilmente come posso fare?

Rispondi
LaSeomante
febbraio 19, 2015 a 8:36 pm

non so, ci sono siti nella lista che sono totalmente free per qualsiasi utilizzo, prendi audionautix, freepd, nathanwillsmusic, bensound…

Rispondi

[…] […]

Rispondi
Debora De Santis
dicembre 4, 2013 a 10:33 am

ah ok!!! 🙂 ti posso chiedere ancora una cosa? il sito jewelbeat è sicuro vero? e una volta che compro la canzone la posso usare nei miei video anche per uso commerciale? Grazie mille… 🙂 🙂

Rispondi
Debora De Santis
dicembre 3, 2013 a 10:59 am

Ciao Anna!!!
Ho un bisogno disperato di chiederti un chiarimento….
Ho un canale youtube in cui realizzo delle nail art e per ora non ho la monetizzazione abilitata. Quello che non capisco io è ” l’uso commerciale”, nel senso, per il tipo di video che faccio io devo cercare musica che si possa usare anche per scopi commerciali oppure no?
Grazie mille e scusami per la domanda banale, ma tutte queste cose mi confondono….:)

Rispondi
LaSeomante
dicembre 3, 2013 a 2:16 pm

Ciao Debora, nel momento in cui monetizzi il video con la pubblicità il suo uso diventa commerciale 🙂
Ciao, a presto e benvenuta sul blog

Rispondi
eleonora c
novembre 27, 2013 a 3:30 pm

Ciao! sto per aprire un canale su youtube ed ho intenzione di monetizzare i miei video. non so bene come funziona. 1) posso monetizzare anche dal primo video oppure c’è da aspettare? 2) cosa cambia essere partner? e come si puo avere la partnership? 3) se metto una delle canzoni di questi siti, devo mettere nel box info la licenza del sito? grazie in anticipo

Rispondi
LaSeomante
novembre 27, 2013 a 8:06 pm

Ciao Eleonora, in bocca al lupo per il tuo progetto 😉
Essere partner è l’unico modo per monetizzare ma non puoi esserlo dal primo video, bisogna avere almeno un piccolo pubblico quindi ti consiglio di aspettare un po’.
La partnership si può avere direttamente da YouTube oppure tramite dei servizi di mediazione.
Ti lascio dei link interessanti in proposito:

Servizi che offrono la partnership con YouTube
E’ possibile ottenere la partnership con YouTube fin da subito?

Mentre come dici è sempre corretto inserire la fonte della musica nella descrizione del video.

Ciao, a presto,
Anna

Rispondi
Elisabetta
novembre 26, 2013 a 3:51 pm

Ciao,
io uso videostar per creare video musicali. Questa applicazione ti offre delle canzoni gratuite, ma la mia domanda è: queste canzoni sono coperte da copyriht? Cioè, io dopo aver fatto i video con queste canzoni posso pubblicarlo su youtube senza rischi legali??

Rispondi
LaSeomante
novembre 27, 2013 a 8:10 pm

Ciao Elisabetta,
benvenuta nel blog 😉
Nella scheda di Videostar non leggo nulla in proposito, leggo solamente che va utilizzata esclusivamente per video musicali. Credo che prima di utilizzarla per un video di YouTube convenga leggere bene i termini di uso della app che forse troverai proprio all’interno dell’applicazione alla voce informazioni.

Ciao,a presto,
Anna

Rispondi
Carlo
novembre 3, 2013 a 8:37 am

Vorrei utilizzare la traccia audio presa da http://dig.ccmixter.org, in particolare la settima che si trova su questo link http://dig.ccmixter.org/music_for_film_and_video?offset=10 dall’etichetta sembrebbe che la possa utilizzare per uso commerciale solo che dovrei applicare la licenza Creative Commons Attribuzione (3.0), in pratica cosa devo fare per applicarla? Grazie

Rispondi
LaSeomante
novembre 27, 2013 a 8:50 pm

Quando pubblicherai il video su YouTube tra le licenze potrai scegliere licenza Creative Commons 😉

Ciao, a presto,
Anna

Rispondi
LaSeomante
giugno 25, 2013 a 8:30 am

Ciao Maiuscolo,
scusa se rispondo solo ora ma questi mesi prima delle vacanze sono sempre di fuoco! Dovete rendere disponibile il video in licenza creative commons altrimenti non è corretto. A questo punto non so se YouTube vi farà monetizzare ugualmente, se non altro però farete la cosa corretta poiché i contenuti in CC si usano e ricondividono in CC 😉
Fammi sapere se avete novità,
Ciao,
A.

Rispondi
Maiuscolo
giugno 5, 2013 a 9:47 am

Ciao Anna , già in un altra occasione ci hai aiutato.
Abbiamo pubblicato un video contenente la musica che ti indichiamo di seguito con un link:
http://ccmixter.org/files/soda/16738
Il nostro video è come molti altri nel nostro canale da monetizzare.
Ci hanno chiesto con una mail alcune informazioni e questo è quello che abbiamo scritto:
La musica di sottofondo al video è :
SODA – Eighteen pieces (soda)

2008 – Licensed under
Creative Commons
Attribution (3.0)
della quale possiamo usufruire anche per uso commerciale.

Qui di seguito forniamo il link per ulteriori verivifche:
http://ccmixter.org/files/soda/16738

Nel video sono presenti un paio di fotogrammi del video DYNAMO MAGICIAN IMPOSSIBLE e di DAVID BLAINE che abbiamo dovuto mostrare per la nostra recensione del trucco di magia svelato.
Crediamo di poter rientrare nella casistica del fair use in quanto il nostro video non lede sicuramente i diritti altrui ed esprime solamente concetti riguardanti un trucco di magia che viene svelato al pubblico.

In attesa di un Vostro riscontro in merito siamo ad inviarVi cordiali saluti.

Ora youtube ci scrive questo :
Grazie per averci inviato le informazioni aggiuntive da noi richieste in merito al diritto di utilizzo commerciale dei tuoi contenuti.

Non ci è stato possibile accettare la richiesta di monetizzazione dei tuoi video a causa di uno o entrambi i seguenti motivi:

– La licenza che ci hai fornito non risulta essere stata concessa dal proprietario dei diritti appropriato per questo tipo di contenuto.
– Il materiale audiovisivo che hai utilizzato proviene da un sito web i cui termini di licenza e/o Termini e condizioni di uso non ti concedono i diritti di utilizzo commerciale sufficienti.

Leggi il seguente articolo e inviaci il prima possibile un’email con il contratto scritto stipulato tra te e il detentore dei diritti oppure una lettera di quest’ultimo:
http://support.google.com/youtube/bin/answer.py?answer=2490090

Una volta ricevuto il contratto, puoi inviarci un’email in cui lo alleghi in formato PDF o come file immagine.

Nella maggior parte dei casi, possiamo accettare solo la licenza concessa dall’autore o dal proprietario originale della musica. Le licenze concesse da aggregatori di contenuti di terze parti potrebbero non fornire i necessari diritti di utilizzo commerciale.

Come ci dobbiamo comportare ???
Grazie in anticipo

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

CONDIVISIONI