Pagine generate automaticamente da YouTube

Nei miei viaggi su YouTube mi imbatto spesso nelle Pagine generate automaticamente ed ogni volta mi accorgo che la lista dei topics per i quali YouTube ha generato tale pagina è sempre più ampia. Le pagine in questione sono attive da più di un anno, e solo recentemente YouTube ne ha aumentato la visibilità posizionandole in punti chiave della piattaforma come le classifiche e i recommended.

Le pagine generate automaticamente da YouTube altro non sono che veri e propri canali creati dall’algoritmo al fine di raccogliere i video di un determinato argomento, spesso di nicchia. Come un normale canale c’è la possibilità di iscriversi e di visualizzarne i feed nella propria home page, inoltre navigare queste pagine può rappresentare un ottimo modo per trovare i canali degli utenti correlati all’argomento.

Per individuare i topics rilevanti vengono utilizzate diverse sorgenti: le parole chiave inserite dagli uploader, i termini di ricerca più comuni, i nomi delle playlist ed altre risorse esterne alla piattaforma come Wikipedia. In ogni canale generato automaticamente c’è una descrizione, spesso presa da Wikipedia, mentre per la musica viene spesso utilizzato il database di Rovi dal quale prende i contenuti anche Itunes. Sotto la descrizione della pagina troviamo invece una lista di altri canali correlati all’argomento, sia generati da YouTube che creati dagli utenti.

Queste pagine sono un’evoluzione della “Top YouTube Collections’ tab”, la top playlist generata da YouTube che fino a poco tempo fa appariva nei risultati di ricerca ed in cima alla lista di video correlati situati a destra del video, e del prototipo “YouTube Topics on Search” lanciato nel 2010 in TestTube, il programma che raccoglie i prodotti rilasciati in via sperimentale da YouTube. L’obiettivo è quello di agevolare gli utenti nella ricerca di video e canali di interesse, nonché di offrire contenuti sempre aggiornati e di qualità per un determinato argomento.

Le pagine generate automaticamente si distinguono dai canali degli utenti per due particolari:

  • l’immagine: una composizione di 3 o 4 immagini descrittive;
  • il nome: hanno tutte l’indicazione “YouTube – ” davanti al titolo della pagina.

Un’altra caratteristica di queste pagine è l’organizzazione semantica:

Lots of complex algorithms are working behind the scenes to give you the channel you’re looking for, for example, being able to tell when the word ‘Chicago’ means the music band and when it means the movie/musical.

Dopo questa introduzione, vediamo nel concreto dove vengono presentate queste pagine e quali sono.

Pagine generate automaticamente, visibili nelle Charts:

http://www.youtube.com/activism

Pagine generate automaticamente, visibili nella sezione “Recommended”

http://www.youtube.com/recommended

Pagine generate automaticamente, visibili nella sezione “Canali consigliati”

http://www.youtube.com/channels?feature=foot

Le possiamo trovare anche tra i risultati di ricerca sia su YouTube che su Google Video: scopri come.

Gli argomenti per i quali YouTube genera queste pagine non rispondono ad una precisa logica poiché sono basati sulla rilevanza del topic sia all’interno che all’esterno della piattaforma, e comprendono quindi gli argomenti più disparati: dai tutorial agli eventi storici. Cercherò di fare una panoramica, linkandovi una serie di esempi di pagine che vanno dall’artista/personaggio, alla tecnica, al prodotto fino a tematiche più generiche. Forse la lista vi sembrerà troppo lunga ma ho inserito tanti esempi per mostrare la varietà delle tipologie trattate e per permettervi di trovare con facilità altre pagine generate da YouTube: infatti posizionati in basso a destra in ognuna di queste pagine vengono indicate altre pagine e canali correlati.

Innanzitutto abbiamo l’opportunità di iscriverci al canale generato da YouTube sui più popolari di una determinata categoria (Tutte, Animali, Auto e veicoli, Fai da te e stile, Film e animazioni, Giochi, Istruzione, Musica, Notizie e politica, Persone e blog, Scienze e tecnologie, Spettacolo, Sport, Viaggi ed eventi e Umorismo)

Musica:
ci si può iscrivere alla pagina di un’artista cliccandone il nome  direttamente nel titolo del video (il link sarà blu e ben visibile), oppure sotto il video sulla destra accanto all’iconcina del microfono, sempre sul nome dell’artista. Le pagine generate automaticamente esistono anche per generi musicali, alcuni molto di nicchia. Esempi:

Shows e Serie TV:

Scienza:
Anche qui, i topics spaziano dal singolo scienziato alla specifica tecnologia, passando per eventi importanti:

 Religione:

Personaggi di diverso tipo:
Luoghi:
Cronaca:
Cinema:

Prodotti

La lista potrebbe continuare all’infinito, passando per no profit (Esercito siriano liberoAntifa), specie animali (Pantera nera), giochi (MinecraftVideogioco) e discipline artistiche di ogni tipo (CoreografiaDanza).
Poi c’è la questione delle pagine feed dei Blog, anch’esse generate automaticamente da YouTube, ma questa è un’altra storia che vi racconterò presto 🙂
Infine in ogni canale di questo tipo troverete una scheda “Primo piano” contenente una lista di sotto-argomenti/canali correlati, la scheda “Feed” contenente in ordine cronologico gli ultimi video su quel topic, e la scheda “Video” contenente tutti i video selezionati. Proprio come un canale di un utente.

Entrare a far parte di queste collezioni di video selezionate da YouTube rappresenta una grande opportunità per qualsiasi creator in termini di riconoscimento della qualità dei propri contenuti, ma soprattutto di aumentata visibilità e possibilità di lead generation (iscritti al canale e non solo, se avete fatto delle descrizioni video efficaci!). Sicuramente i canali selezionati vengono ad avere per YouTube un certo valore, ma non c’è una ricetta per entrare a far parte della lista di video contenuti in queste pagine/playlist. Anche qui, come per il ranking dei video, entreranno in gioco numerosi variabili che non sono state rese note da YouTube. Per approfondire l’argomento ed avere una panoramica generale di quelli che sono i fattori che influenzano il posizionamento su YouTube vi consiglio di leggere questo articolo, commento ad un’infografica pubblicata recentemente da TagSeoBlog.

Link utili:

 


Warning: array_filter() expects parameter 1 to be array, string given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 925

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

7 Commenti “Pagine generate automaticamente da YouTube

Alessandro
marzo 19, 2016 a 3:47 pm

Come si fa a scaricare un video autogenerato da Youtube?

Rispondi

[…] di alcuni channel “autogenerati”  consiglio la lettura di questo post di Anna Covone : Pagine autogenerate da youtube […]

Rispondi
Niklas Suspiria Goottilainen
ottobre 16, 2012 a 7:52 pm

Salve ragazzi,scusate se scrivo qui ma non so piu dove sbattere la testa!!!…premetto che ho cercato di contattare youtube in mille modi ma l’unico possibile è stato il loro forum il quale non è riuscito ad aiutarmi…la domanda è:
Ho dei video della mia band nel nostro canale youtube…come faccio a far apparire il nome della band e gli store nei quali è in vendita l’album sotto il numero di visualizzazioni?
Credo che dovrebbe generarlo in automatico youtube…quindi, perchè non è ancora successo avendo i video da tempo? (Ci sono utenti che hanno acquistato l’album da poco ed youtube gli ha gia generato i links)

Grazie mille
Scusate ancora per l’intrusione

Niklas

Rispondi
LaSeomante
ottobre 18, 2012 a 8:51 am

Ciao Niklas,
quello a cui ti riferisci tu è il Merch Store che prima era disponibile solo per la musica, adesso anche per altri tipi di contenuti come ebook, etc… Per avere quello che chiedi tu, il link ad Itunes o Amazon o ad altri ecommerce con i quali YouTube ha fatto questa integrazione, devi essere un partner. A quel punto potrai richiedere anche tu l’inserimento del link.
Ti lascio alcuni link utili:
– Articolo che ti spiega tutti i passi da effettuare: http://artistsupport.topspinmedia.com/entries/20953943-youtube-merch-store-integration-video
– Che cos’è il Merch Store: http://support.google.com/youtube/bin/answer.py?hl=it&answer=1711128
– FAQ – http://support.google.com/youtube/bin/answer.py?hl=IT&answer=1711190
– Diventare Partner: http://www.youtube.com/yt/creators/it/partner.html
– Form per richiedere l’identificazione dei contenuti: http://www.youtube.com/content_id_signup

Non ti scusare per l’intrusione 🙂 anzi fammi sapere come va e se hai altre domande intervieni ancora, sei il benvenuto :-D.

Ciao,
Anna

Rispondi
alex
settembre 11, 2012 a 1:04 pm

Trovo molto utili i channel autogenerati ma penso che si sia fatto un passo indietro da quando youtube ha introdotto quella che chiama “l’evoluzione” dei topics: con i topics si poteva andare su uno specifico search engine per fare le ricerche e trovare channel automatici su un determinato argomento( appunto youtube.com/topics, che ora non esiste più), ora invece bisogna sperare di trovare qua e là qualcuno di questi canali.

Tra l’altro con “topics” mi era iscritto a molti autogenerated channels per molti argomenti che avevo selezionato, ed ora sono scomparsi tutti dalle mie iscrizioni, senza neanche un avviso da parte di youtube …pecccato .

Ciao

Rispondi
LaSeomante
settembre 13, 2012 a 7:04 am

Credo che nella nuova logica si voglia dire all’utente: all’interno del topic, insomma la pagina generata automaticamente, potrai trovare spunti per canali correlati all’argomento.

“In our goal to help you find great channels and videos you care about, we created Topics on Search to narrow your search results using commonly-used phrases. We took this a step further by auto-generating whole channels of topics in the ‘Top YouTube Collections’ tab, giving you constantly updated and uniquely-focused channels.”

FONTE: FRIDAY, MAY 4, 2012
Finding and following new channels you love

Si lo so, non è la stessa cosa e concordo con te. youtube.com/topics permetteva una ricerca più semplice e focalizzata dei canali pertinenti un argomento, adesso invece li troviamo solo nella ricerca oppure nei recommended e nelle categorie.

Ciao Alex, buona giornata 🙂

Rispondi
Bob salmieri
marzo 13, 2016 a 5:28 pm

Salve, poco tempo fa youtube ha generato automaticamente dei video dai nostri brani distribuiti da Cd baby. Improvvisamente non sono piu disponi. Di seguito uno di questi video. Sapete perché? Grazie
https://youtu.be/k6UWuZbdxCMolili.

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

CONDIVISIONI