Il fenomeno del Prank Video | Scherzi e Candid Camera su YouTube

Prank, scherzo, burla: un fenomeno o un genere che dopo aver conquistato per anni la televisione adesso si presenta come il re del web con siti, canali dedicati e milioni di visualizzazioni. Le persone amano ridere con gli scherzi, anche quelli più pericolosi o irriverenti: se la vittima non siamo noi, accettiamo qualsiasi provocazione. Anche un maestro del cinema italiano come Nanni Loy, tanti anni fa si divertiva a sondare le reazioni degli italiani con la trasmissione “Specchio segreto”, portando alla luce atteggiamenti, cliché e tabù che caratterizzavano l’Italia della sua epoca. Perché infatti, oltre lo scherzo, c’è sempre l’uomo con le sue convinzioni, paure e debolezze che riflettono il modo di vivere l’umorismo e l’inaspettato della nostra società. Dopodiché è la volta di Candid Camera, Scherzi a parte ed il più recente Pif che si diverte, tra MTV e le Iene, a realizzare beffarde interviste a personaggi famosi e molto altro.

Dopo i format televisivi, anche i brand hanno capito che scherzando con le nostre reazioni, sia positive che negative, fanno parlare dello scherzo guadagnando popolarità nel web. Ultimamente stanno impazzando su YouTube campagne pubblicitarie travestite da candid camera che giocano con il prank video canalizzandone l’energia in un potente strumento di marketing. Si chiama Prankvertising, come nota AdWeek un business rischioso ma da milioni di views.

In un articolo per la rubrica Video Marketing Inspiration, che ogni giovedì mi vede redattrice del magazine Giorgiotave.it, ho realizzato una raccolta di 10 prank videos realizzati da brand veramente esilaranti: si va dall’esperimento dell’omicidio in ascensore ai pulsanti misteriosi collocati in tranquille piazze, passando per prove di guida romantiche o spericolate, scioccanti esperienze in aeroporto e simulazioni di morte al limite dell’accettabile.

Ma ripercorriamo la storia di questo fenomeno proprio su YouTube:

Pranking and prank videos have been a part of online video culture from the start. For YouTube, the popularity of some classic videos — Rickroll anyone? — was entirely based around prank behavior. YouTube Trends.

Il rickrolling è diventato uno dei fenomeni di internet più famosi, uno dei primi prank veramente virali: dal 2007 a oggi il video conta oltre 67 milioni di visualizzazioni. Il meccanismo è semplice: un amico pubblica un link mascherato accompagnato da una descrizione accattivante ma quando le persone cliccano su quel link vengono redirezionati sul famoso video. Chi è vittima di questo scherzetto si dice abbia subito un “rickroll”. Ecco il video incriminato: si tratta della canzone del 1987 Never Gonna Give You Up, interpretata da Rick Astley.

Da allora i prank non si sono più fermati ed è di quest’anno un analisi del dipartimento di YouTube dedicato ai trends dell’ascesa sulla piattaforma di canali interamente dedicati agli scherzi.

In Italia abbiamo il celebre Frank Matano che tra una burla al parco ed uno scherzo telefonico ospita nel suo canale YouTube video che superano i 5 milioni di visualizzazioni. Frank conosce molto bene il suo pubblico e una sua abilità sta nel produrre video a tema con il periodo, ad esempio ogni Natale organizza degli scherzi che richiamano la festività. Per fare un pò di storia ne condivido uno che risale all’epoca in cui impazzava il rickroll, il lontano 2007. Buon divertimento ,)

A oggi Frank possiede su YouTube più di 280.000 iscritti e oltre 74 milioni di visualizzazioni.

Mentre un blog italiano che segue con molta attenzione l’abbinamento tra prank e marketing è Bloguerrilla, alla categoria Prank trovate molti spunti interessanti.

Vi lascio con una playlist realizzata da YouTube Trends con i 10 video pranks più famosi di sempre ed una lista di canali e siti da visitare per trovare nuovi interessanti, ma soprattutto divertenti video di questo genere.


Warning: array_filter() expects parameter 1 to be array, string given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 925

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.tuttosuyoutube.it/home/wp-content/plugins/woocommerce-memberships/includes/frontend/class-wc-memberships-posts-restrictions.php on line 1007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

CONDIVISIONI